PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE DI REUVEN FEUERSTEIN

Posted by admin

Il Programma di Arricchimento Strumentale (PAS) è un programma di educazione cognitiva elaborato a partire dagli anni Cinquanta dal prof. Reuven Feuerstein. Successivamente è stato utilizzato con successo in moltissimi Paesi (e tradotto in 16 lingue) come strumento per l’accrescimento del potenziale di apprendimento in individui svantaggiati o provenienti da ambienti ad alto rischio. Grazie alla sua adattabilità e facilità d’uso, il metodo Feuerstein è attualmente impiegato in oltre quaranta Paesi in tutto il mondo e in una varietà di contesti. Non solo ha resistito alla prova del tempo, ma ha dimostrato di essere utile sia in classe sia in ambiente clinico, con gli anziani e come parte della formazione professionale.

I materiali del PAS sono organizzati in 14 eserciziari detti Strumenti, che comprendono esercizi carta-matita focalizzati su specifiche aree cognitive, come la percezione analitica, l’orientamento nello spazio e nel tempo, il comportamento comparativo, la classificazione, ecc. Gli esercizi vengono obbligatoriamente mediati da un applicatore PAS e possono essere svolti in classe o all’interno di un intervento individuale. Sono adatti a bambini a partire dal secondo ciclo di scuola elementare, preadolescenti, adolescenti, adulti, anziani. La formazione degli applicatori è ripartita in tre livelli; al termine di ciascun livello il corsista è abilitato a utilizzare i relativi strumenti.

Il PAS Standard I livello è il corso di base, propedeutico a successive evoluzioni del percorso formativo, adatto in particolare al personale della scuola e della sanità e, in generale, a tutti coloro che si rapportano quotidianamente con persone con difficoltà cognitive.

DESTINATARI:

Insegnanti curriculari e di sostegno di scuole di ogni ordine e grado, pedagogisti, psicopedagogisti, educatori, tutte le professioni sanitarie (es.: psicologi, logopedisti, neuropsicomotricisti, psicoterapeuti, neuropsichiatri infantili, medici, tecnici della riabilitazione psichiatrica, educatori professionali, fisioterapisti, terapisti occupazionali), formatori, assistenti sociali, caregiver, genitori.

PER IL PERSONALE DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE:

DESTINATARI DELL’ATTIVITA’ FORMATIVA: tutte le professioni sanitarie

AREA FORMATIVA: competenze di processo relazionali/comunicative

OBIETTIVI FORMATIVI: integrazione interprofessionale e multi professionale, interistituzionale.

Acquisizione di competenze di processo in tema di potenziamento cognitivo – potenziamento della relazione educativa operatore/paziente – potenziamento delle relazioni operatore/operatore e paziente/famiglia/operatore/organizzazione

Lascia un commento

Scroll Up